foto di Elena Fiorio - Burano maggio 2009
Chocolatexture
25 marzo 2017

Golose geometrie nipponiche...


Chocolatexture è un progetto del 2015 dello studio giapponese di design Nendo.
Comprende nove cioccolatini, realizzati all'interno di una gabbia cubica di 26 millimetri per lato, che sono veri e propri elementi di design con forme appuntite, smussate, piene o cave e superfici lisce o ruvide. Ognuno ha un nome onomatopeico che suggerisce la struttura o la sensazione della texture.

Tubu-tubu, piccole gocce
Sube-sube, angoli lisci e smussati
Zara-zara, sferette allineate
Toge-toge, forme appuntite
Goro-goro, piccoli cubi collegati
Fuwa-fuwa, arioso e forato
Poki-poki, cornice di cubo con bastoncini
Suka-suka, cubo cavo con pareti sottili
Zaku-zaku, barre sottili che formano un cubo

Cioccolatini fatti con la stessa materia prima e texture diverse che creano percezioni gustative differenti. A dimostrazione che tra i molti fattori che determinano il sapore di un alimento c'è anche la forma.

Nel 2016 segue il progetto Chocolatexturebar, una singola tavoletta di cioccolato la cui superficie è suddivisa in 12 aree con superfici differenti. Ogni quadrotto offre una diversa dimensione del gusto determinato dalle texture tridimensionali fatte di punti, righe, scacchi, onde e zig-zag. Le tavolette sono proposte in cinque sapori: cioccolato bianco, al latte, fondente, alla fragola e al tè matcha.



www.nendo.jp/chocolatexture
www.nendo.jp/chocolatexturebar

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: cibo · creatività
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Cubes
17 marzo 2017

Pappa pixelata... tutta da indovinare...


Il quotidiano olandese De Volkskrant ha commissionato allo studio Lernert & Sander un progetto fotografico sull'alimentazione con il cibo come soggetto.

I designer Lernert e Sander hanno trasformato 98 alimenti crudi in cubi perfetti di 2,5 cm. per lato e hanno composto un'accattivante e minimale griglia geometrica.

Il progetto "Cubes" è stato seguito da "Cheese": 72 cubi di formaggio per illustrare il tema Storie olandesi.



lernertandsander.com

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: cibo · creatività · fotografia
Tags: , , , , , , , , , , ,

Personal chocholate
15 luglio 2016

E' giunto il momento di mangiare il personal chocholate di Ste...


Creatività e design per un nuovo modo di intendere il cioccolato. Parola d’ordine: innovare.
Nato come claim dell’edizione 2006 di Eurochocolate Perugia, Costruttori di dolcezze si è evoluto in un vero e proprio brand con l’obiettivo di creare prodotti sempre più originali e sviluppare nuove forme e usi del cioccolato.

Il logo di Costruttori di dolcezze riprende la famosa Cazzuola, progettata dal designer Giulio Iacchetti, gadget ufficiale di Eurochocolate 2006.

Sotto questo marchio trovano spazio una moltitudine di idee e progetti creativi nel mercato del cioccolato e la Cazzuola, prodotto bandiera, è stata affiancata da altri prodotti che stupiscono e divertono per forma e packaging.

Giulio Iacchetti, Matteo Ragni, Odoardo Fioravanti, Paolo Ulian sono i designer italiani che collaborano con Costruttori di dolcezze.

www.costruttorididolcezze.it
www.chocostore.it

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: cibo · creatività · oggetti
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Orologio a cucù
9 giugno 2016

Ho sempre desiderato un orologio a cucù e questo cinguetta in giapponese...


L'orologio a cucù di Muji rappresenta la rivisitazione innovativa e di design di un grande classico. E' dotato di due differenti rintocchi e di un sensore di luminosità per non disturbare nelle ore notturne. Può essere impostato per suonare ogni ora oppure ogni mezz'ora. Possibilità di appoggio o di montaggio a parete. Batteria AA inclusa e terapia psicologica di sostegno per il gatto di casa non inclusa.

Cucù cucù aprile non c'è più...

www.muji.eu

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: animali · oggetti
Tags: , , , , , , , , , , ,

Un Mojito da calzare
13 maggio 2016

Sicuramente le mie "papere" sono più comode ma...


Pare che Julian Hakes architetto e designer londinese abbia impiegato quasi un anno per la progettazione e lo sviluppo di questa scarpa scultura, realizzando un vero e proprio capolavoro di design anche grazie all’utilizzo di materiali d’avanguardia.
La fibra di carbonio, leggerissima, è infatti il materiale che compone l’anima di questa scarpa che consente di supportare il peso del corpo piegandosi elasticamente alle sollecitazioni della camminata.

La Mojito shoe, così chiamata perché la sua forma risulta somigliante ad una spirale di scorza di lime, ha vinto nel 2012 l’ambito premio Drapers Footwear and Accessories Award.

Una curiosità: Julian Hakes, appassionato dei fumetti della Marvel, ha rielaborato per il film "Iron Man 3" il modello Mojito per il personaggio di Pepper Potts (interpretato da Gwyneth Paltrow) aggiungendo alla calzatura una luce LED simile al pulsante ARC-Reactor che accende la tuta di Iron Man. Il risultato è una scarpa con i colori e le cromature caratteristiche della tuta del supereroe.



www.facebook.com/julianhakeslondon

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: abbigliamento · cinema · creatività · fumetti e vignette · oggetti
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ham Holy Burger
18 luglio 2015

La mia ordinazione tipo: fries gourmet (patate fritte con la buccia tagliate a grossi spicchi servite con cinque salsine) e polpettine gipsy (polpette di vitellone di razza piemontese servite con guacamole, chutney di mango e salsa allo yogurt)...



Ham Holy Burger è una catena di piccoli locali decisamente originali, a Milano sono tre, che servono hamburger gourmet di sola carne razza piemontese Presidio Slow Food.

Si ordina con l’iPad componendo il proprio hamburger per sottrazione o addizione di ingredienti, grado di cottura della carne e preparazione a panino o al piatto.
Oltre all'hamburger di manzo, hamburger di pollo, di maiale e di seitan per accontentare proprio tutti.

Altre interessanti proposte: hot dog di wurstel di carne italiana, piattini (polpette, tartare e tagliate), taglieri, patate fritte (a chips o a spicchi), insalate e dolci.

Un menu ridotto (cinque piatti per tipologia) che cambia con una certa frequenza, corredato da una buona selezione di birre e qualche vino.

Consigliatissimo.

www.hamholyburger.com

Un saluto allo staff di Via Marghera a Milano!

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: bere · cibo · ristoranti
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Art Aquarium
12 luglio 2015

Art Aquarium, Circolo Filologico Milanese, Milano, dal 29 maggio al 23 agosto 2015.
Un’esperienza che lascerà a bocca aperta.


Dopo l’enorme successo riscosso nelle principali città del Giappone, dove ha raggiunto 4 milioni e mezzo di visitatori, la mostra Art Aquarium esce per la prima volta dai confini del Giappone e raggiunge Milano per la sua prima internazionale.

Il Kingyo (pesce rosso), simbolo di prosperità e fortuna, è il protagonista delle monumentali vasche d’acqua di Art Aquarium, installazioni che evocano la cultura del Sol Levante immerse di luci, immagini, musiche e profumi che prendono vita grazie alle sinuose danze acquatiche dei pesci rossi.

Gli acquari in mostra, vere opere d’arte, sono degli ecosistemi complessi creati dall’artista Hidetomo Kimura per mettere in scena eleganti spettacoli legati alla millenaria tradizione nipponica che celebra la vita e la bellezza.

Art Aquarium rappresenta un vero e proprio viaggio alla scoperta della cultura giapponese tra design, tecnologia e tradizione che stupisce il visitatore e lo coinvolge in un’esperienza multisensoriale.

"Da artista, sono particolarmente attratto dai pesci colorati per la loro grazia ed eleganza innata. In particolare, mi colpisce la bellezza misteriosa e la naturale semplicità di cui il è dotato. Per questo nei miei lavori lo prediligo, perchè è già da solo un’opera d’arte.
Inoltre, quando realizzo una mostra come Art Aquarium, desidero ricreare ed evocare la tradizione nipponica, per unirla alle innovazioni artistiche e tecnologiche. Art Aquarium diventa un palcoscenico per i Kingyo, un modo unico per far conoscere all’uomo la loro bellezza ed eleganza.
Art Aquarium è una fusione tra natura e realtà, design e arte, rappresentati nelle vasche e personificati dal Kingyo. Nei miei acquari c’è la bellezza che questo pianeta ha creato: il Kingyo è il segno tangibile della provvidenza di madre natura.
Spero che attraverso l’incontro con la mia opera, i visitatori possano fare esperienza della sublime arte dell’acquario, possano percepire e meglio comprendere il suo messaggio, sentire il desiderio di conoscere, proteggere e amare la bellezza che la natura ha creato"
. Hidetomo Kimura

www.artaquarium.it

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: animali · arte · mostre
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Piggies calendar 2015
1 gennaio 2015

Pronti a rotolare come maialini e con una certa soddisfazione in un altro anno di merda?


Legami produce agende e notebook, zaini e borse, biglietti regalo e pop up ma non solo. E' leader in Europa nella progettazione e nella produzione di accessori di cartoleria e oggetti di design. Realizza prodotti di qualità per materiali utilizzati e unicità delle idee. Legami è uno stile di vita.

www.legami.com

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: animali · oggetti
Tags: , , , , , , , , , , ,

Ka
30 aprile 2013

La vecchietta ha passato la revisione...



La Ford Ka è un'utilitaria di piccole dimensioni commercializzata dalla filiale europea della casa automobilistica americana Ford a partire dal settembre 1996 (novembre in Italia) e proposta a prezzi non elevati.
La prima serie, prodotta dal 1996 al 2008, basata sulla piattaforma della Ford Fiesta di terza serie era costruita nello stesso stabilimento di Valencia per risparmiare sui costi di gestione. Il capo ingegnere del progetto fu Kevin O'Neill. Quando la Ka venne introdotta sul mercato, destò pareri differenti fra il pubblico a causa del nuovo design New Edge, creato da Jack Telnack.
Tutti i modelli vennero realizzati con dei grossi paraurti in plastica grigia resistenti ai graffi. (Vista la nota pericolosità del guidatore Ka!)

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: motori
Tags: , , , , , , , ,

Tiger
4 marzo 2012

Un nuovo piccolo negozio che crea dipendenza...


Tiger è nato alla fine degli anni '90 nella bella Copenhagen.

Il piccolo negozio danese è diventato poi una catena di oggettistica di oltre cento punti vendita presente in tutta Europa: Danimarca, Islanda, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Svezia, Olanda, Grecia, Lituania, Lettonia, Irlanda e Italia.
Attualmente i negozi in Italia sono tre: due a Torino, uno dei quali è stato il primo italiano, e uno a Milano.

Tiger propone irresistibili sfiziosi oggetti utili e inutili per la casa, l'ufficio e la cura della persona oltre a piccoli giocattoli per bimbi e soprattutto per chi bambino non è più ma non ha nessuna intenzione di crescere.

Intriganti prodotti di design sono venduti a prezzi decisamente bassi, il prezzo massimo a oggi è fissato a venti euro, e tantissimi sono gli articoli simpatici e intelligente che costano meno di cinque euro.

Non manca l'angolo alimentare con prodotti sia danesi sia della tradizione locale e una sorprendente selezione di erbe e spezie, note e meno note, in maxi sacchetti da condividere.

Entrare in uno di questi negozi è un vero divertimento (sovraffollamento a parte) e la sfida è riuscire a uscirne a mani vuote.

www.tiger-stores.it

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: cibo · giochi · oggetti
Tags: , , , , , , , , , , , , ,