foto di Elena Fiorio - Burano maggio 2009
Come funziona il mio gatto
24 giugno 2019

Siamo fatti così...


Stefano Tartarotti illustratore e fumettista, più cinofilo che gattofilo, dopo aver disegnato "Come funziona il mio cane" si è finalmente cimentato in "Come funziona il mio gatto".

Sul suo profilo Facebook scrive così:
«C'è chi mi scrive "Ma i gatti?"
E, in particolare, l'altroieri Vercingetorige mi ha telefonando dicendomi che le si è rotta la vecchia lavatrice e che è alle prese col vecchio dilemma "Probabilmente la riparazione costerà più del valore dell'elettrodomestico e se poi la ripari pochi mesi dopo ti si rompe ancora e la devi cambiare comunque".
Mi è sembrata tutta una metafora per dirmi che se non avessi disegnato uno schemino sul suo gatto mi avrebbe casualmente sbagliato il calcolo dell'IVA.
Il titolo è fuorviante. Sarebbe "Come funziona il gatto di Vercingetorige" ma non voglio dargliela vinta del tutto a quella pericolosa fiscalista e alle sue lavatrici minacciose».

tartarotti.com
tartarotti.wordpress.com
instagram.com/stefano_tartarotti

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: animali · fumetti e vignette · gatti · umorismo
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rutt Mysterio
15 giugno 2019

Mitico...


Un canale You Tube e un profilo Facebook dove segnala come interessi personali: l'arte del rutto.

Rutt Mysterio è un "atleta" pluripremiato a Ruttosound, l’originale campionato di rutti che si tiene nell'ambito della Festa della birra di Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia.
La manifestazione, ideata e organizzata da Stefano Morselli, nata nel 1997 è cresciuta nel tempo e si articola ora in quattro sezioni: Rutto in lungo, Rutto di potenza, Rutto parlato e Rutto freestyle (dove nemmeno l’immaginazione può osare tanto).

Ma la vera punta di diamante di Rutt Mysterio è l'esecuzione di Bohemian Rhapsody suo personalissimo "tribrutto" e omaggio allo scomparso Freddie Mercury e ai maestosi Queen.

ASCOLTA Bohemian Rhapsody di Rutt Mysterio

www.youtube.com/RuttMysterio
www.facebook.com/mysteriorutt
www.ruttosound.com
www.facebook.com/festadellabirradireggiolo

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: eventi · musica · persone
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Genitori di gatti pazzi
31 gennaio 2019

Post a quattro mani (e otto zampe)...

Last Lemon è il contenitore creativo di Lisa Swerling e Ralph Lazar. Il sito presenta diversi progetti in corso tra cui alcune serie di vignette dedicate a gatti e cani.
La sezione "Gatti" include listickle (gioco di parole per indicare liste divertenti che stuzzicano la fantasia) come: Come essere un gatto, Forse il tuo gatto è un alieno?, Segni che sei il genitore di un gatto pazzo, Dove dormono i gatti, I sogni dei gatti, Importanti lavori felini, Perchè noi gatti siamo migliori di voi umani, Domande feline, Stati d'animo felini, Citazioni motivazionali feline, Segreti per essere un gatto.



1 Chiedi ai gatti come sia andata la loro giornata quando torni dal lavoro.
2 Devi proprio andare a fare la pipì ma non ti alzi per non svegliare qualcuno che riposa sulle tue ginocchia.
3 Sul tuo smartphone hai più foto di gatti che di umani.
4 Il gatto si prende la maggior parte del letto e tu ti stringi in un lato.
5 Se il divano è occupato non hai problemi ad accontentarti della sedia scomoda.
6 Frequentemente ti trovi a fare conversazione con loro.
7 Quando qualcosa è importante, ad esempio se devono rientrare immediatamente, comunichi miagolando per farti capire.
8 Il cibo che dai al tuo gatto costa più del tuo.
9 Ti rifiuti di accarezzare altri gatti perchè sembrerebbe un tradimento.
10 Non riesci a fare spese senza comprare un nuovo giocattolo per il tuo gatto.
11 Compri solo certi gusti di yogurt per assecondare i gusti di Sua Altezza che gradisce leccare il coperchio.
12 Perdi più tempo nella zona del cibo dei gatti che in tutto il resto del supermercato.
13 Guardi la tv soltanto per il divertimento del gatto e non per il tuo.
14 Ti scusi quando è ora di andare al lavoro.
15 Il tuo gatto ha una pagina facebook e più amici di te.
16 Sei perfettamente soddisfatto a passare il sabato sera accoccolato con il tuo gatto.
17 Resti sveglio di notte senza riuscire ad addormentarti perchè qualcuno sta dormendo sulla tua pancia e tu vorresti girarti.
18 Sei entusiasta delle consegne a casa perchè sai che qualcuno avrà una scatola vuota con cui giocare.
19 Stai segretamente sperando che qualcuno inventi un modo di messaggiare i gatti mentre sei a lavoro così potrai sapere cosa stanno facendo.
20 Hai le foto dei tuoi gatti sulla scrivania in ufficio.

lastlemon.com
www.facebook.com/itsthecatpage
www.facebook.com/itsthedogpage

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: animali · fumetti e vignette · gatti · umorismo
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Pusheen
1 marzo 2014

Un bacio grande grande al mio angioletto peloso...


Pusheen, l'onnipresente micia cicciona del web, è stata creata dai disegnatori Claire Belton e Andrew Duff. Apparsa nel maggio 2010 nel sito Everyday Cute insieme ai personaggi di Claire, Andrew e Carmen (il cane giallo) ha avuto subito un successo che l'ha messa in primo piano tanto da avere, già nel febbraio 2011, un sito tutto suo.

La buffa gatta soriana grigia rappresenta il gatto d'infanzia di Claire e il suo nome deriva dalla parola irlandese "puisin" (gattino) nome dato al micio dopo essere stato adottato da un rifugio.

Pusheen è una vera e propria star di Tumblr e di Facebook che ha generato una miriade di gadget che spaziano dall'abbigliamento alla bigiotteria e oggettistica più varia.

Dress Up Pusheen è un semplice gioco in flash che permette di ottenere una versione personalizzata del grasso personaggio gattoso.



everyday-cute.tumblr.com
pusheen.com
www.facebook.com/Pusheen

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: animali · fumetti e vignette · gatti
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Roba da grafici
23 gennaio 2013

Roba da grafici, la community che si autodefinisce dei maniaci creativi che combattono ogni giorno contro la malvagia setta dei comic-sansisti (perché ogni volta che qualcuno usa il Comic Sans un grafico muore!), ha lanciato su Facebook, quasi involontariamente, l’iniziativa-concorso “Facciamo politica”.

I partecipanti sono invitati a realizzare finti manifesti elettorali, in formato di stampa A4 e preferibilmente verticali, che presentino un personaggio candidato, meglio se con fattezze umane, preso da serie televisive o film. I manifesti devono riportare anche la candidatura (Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri), le date del turno elettorale (24/25 febbraio 2013) e indicare il nome del partito, lista o movimento con il nome del candidato.

La giuria del concorso (aperto sino a mezzanotte di oggi) pubblicherà i risultati dell’iniziativa il giorno 31 gennaio 2013 alle ore 20.00 ma già da ora è possibile vedere tutte le realizzazioni approvate alla pagina Facebook di Roba da grafici.

Alla chiusura del concorso i manifesti saranno abbinati a un QR code per poterli stampare e divulgare come alternativa ai manifesti e volantini dei veri candidati alle elezioni nazionali 2013.

Scrive l’admin K sul sito:
“Non è che vogliamo dire che la gente sia stanca. Non vogliamo arrivare nemmeno a dire a priori tutti a casa. Tantomeno tirare fuori dalla manica motivazioni qualunquiste di qualsiasi genere...
E’ che siamo dei gran burloni, perciò, come ogni burlone DOC e DOP che si rispetti, non vogliamo che qualcuno ci rubi i riflettori”.


Una divertente risposta ai reali tragicomici cartelloni elettorali che già tappezzano tutte le città.

Le mie preferenze sono tutte decisamente horror...



www.roba-da-grafici.it
www.facebook.com/pages/Roba-da-GRAFICI

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: cinema · politica · televisione · umorismo
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Metroman
30 dicembre 2011

Mi ha subito ricordato Coliandro, un po’ figo e un po’ sfigato, un po’ strafottente e un po’ impacciato, istintivamente simpatico anche quando politicamente scorretto…

Si aprono le porte del vagone della metropolitana ed entra con un salto. Amplificatore trolley e microfono, felpa, cappellino con visiera ben calcato sulla testa, occhiali da sole e una faccia da schiaffi: è Metroman l'artista da metropolitana di Milano. Un ragazzone alto sulla trentina che si esibisce soprattutto sulla linea rossa della metropolitana in zona centro ma che non disdegna come palcoscenico anche i tram della città.

Canta spaziando da Domenico Modugno a Michael Jackson, da Renato Zero a George Michael, da Amedeo Minghi ai Queen passando per la sigla di Tiger Man.

Talvolta improvvisa una sorta di lap dance con il palo di sostegno per i passeggeri poi fa avanti e indietro sul vagone incitando un pubblico un po’ perplesso ad applaudire e partecipare attivamente alla sua performance. “Dai che sono migliorato” dice e poi “Non ridete”, “Tutti insieme anche gli anziani” (o la variante politicamente scorretta anche i peruviani), “Me lo merito un applauso” per concludere con un “Adesso basta!”. Prima di uscire di scena e cambiare carrozza l’ultimo annuncio: “Sto anche su facebook: Metroman”.

Si vede che è il primo a divertirsi, tanto che talvolta si dimentica persino di raccogliere i soldi che qualche passeggero ha già pronti in mano oppure concede un lungo bis una volta ritirato l’incasso. Non tanto intonato e con un repertorio musicale discutibile ma sicuramente capace di far sorridere, talvolta ridere, applaudire e cantare, persone che vanno o tornano dal lavoro su carrozze strapiene e maleodoranti, sempre troppo fredde o troppo calde e rigorosamente vergognosamente in ritardo. Pare poco?

Non stupirebbe vederlo tra poco in televisione in qualche reality o in qualche programma a fare l’opinionista o il tronista. Un po’ egoisticamente ai milanesi non resta che sperare di non perdere una delle poche belle e spontanee novità che offre la città.



www.facebook.com/metromanmilano

Il canale ufficiale YouTube:
www.youtube.com/milano777

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: musica · persone
Tags: , , , , , , , , , , , , ,