foto di Elena Fiorio - Burano maggio 2009
Rutt Mysterio
15 giugno 2019

Mitico...


Un canale You Tube e un profilo Facebook dove segnala come interessi personali: l'arte del rutto.

Rutt Mysterio è un "atleta" pluripremiato a Ruttosound, l’originale campionato di rutti che si tiene nell'ambito della Festa della birra di Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia.
La manifestazione, ideata e organizzata da Stefano Morselli, nata nel 1997 è cresciuta nel tempo e si articola ora in quattro sezioni: Rutto in lungo, Rutto di potenza, Rutto parlato e Rutto freestyle (dove nemmeno l’immaginazione può osare tanto).

Ma la vera punta di diamante di Rutt Mysterio è l'esecuzione di Bohemian Rhapsody suo personalissimo "tribrutto" e omaggio allo scomparso Freddie Mercury e ai maestosi Queen.

ASCOLTA Bohemian Rhapsody di Rutt Mysterio

www.youtube.com/RuttMysterio
www.facebook.com/mysteriorutt
www.ruttosound.com
www.facebook.com/festadellabirradireggiolo

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: eventi · musica · persone
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ricetta: cavolini di Bruxelles gratinati al parmigiano
17 novembre 2015

Cavolini di Bruxelles gratinati al parmigiano

700 gr. di cavolini di Bruxelles
30 gr. di burro
6 cucchiai di parmigiano grattugiato
aceto balsamico tradizionale
sale e pepe


Mondare e lavare i cavolini poi cuocerli a vapore nella pentola a pressione per 3/4 minuti.
Imburrare una teglia che li contenga di misura. Sistemare i cavolini, salare, pepare poi coprire con il parmigiano e i fiocchetti di burro.
Infornare sotto il grill sino a quando sono ben dorati. Una volta tolti dal forno completare il piatto con un filo di aceto balsamico tradizionale.

L'aceto balsamico tradizionale può essere sostituito da una riduzione ottenuta a partire da un aceto balsamico di Modena di buona qualità.

Aceto balsamico tradizionale: condimento della cucina emiliana, prodotto con soli mosti cotti d'uve (prevalentemente Lambrusco e Trebbiano) provenienti esclusivamente dalle province di Modena o Reggio Emilia, fermentati, acetificati e invecchiati in botti di legno per un periodo minimo di dodici anni. Il prodotto è tutelato, dall'anno 2000, dal marchio di denominazione di origine protetta (DOP) e riconosciuto in due differenti denominazioni aceto balsamico tradizionale di Modena e aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia, da non confondersi con l'aceto balsamico di Modena IGP che è un aceto di vino unito a del concentrato di mosto e talvolta del caramello.



Consorzio tutela aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia:
www.acetobalsamicotradizionale.it
Consorzio tutela aceto balsamico tradizionale di Modena:
www.balsamicotradizionale.it
Consorzio tutela aceto balsamico di Modena:
www.consorziobalsamico.it

Per visualizzare eventuali immagini legate a questo post cliccare qui.


Commenti
Categorie: cibo · ricette
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,